Bambini e miopia

Consigli utili per occuparsi dell’igiene visiva dei bambini

Per un bambino iniziare a indossare gli occhiali può essere un passaggio non semplice: deve imparare a vedersi con un nuovo accessorio sul viso e l’immagine mentale che ha di sé cambierà. Uno dei motivi per cui un bambino inizia a indossare l’occhiale è la miopia: quel disturbo della vista che non gli permette di vedere nitidamente in lontananza.

La miopia ha cause multifattoriali, genetiche e correlate a fattori ambientali. Proprio su questi ultimi è possibile fare un buon lavoro di prevenzione, senza alcun tipo di investimento economico.

Ecco cinque consigli utili per occuparsi della vista dei bambini, che possono facilmente essere con loro condivisi.

  1. Trascorrere più tempo all’aria aperta, per almeno due ore, non necessariamente continuative. L’importante è uscire da un luogo chiuso per stare all’aperto: è un beneficio anche per la mente.
  2. Fare delle pause dagli schermi di circa 5 minuti ogni tre quarti d’ora circa o da attività a distanza ravvicinata, come lo studiare a casa o la lettura di un libro, che non dovrebbe essere tenuto più vicino di 30 cm.
  3. Mantenere una postura eretta alla scrivania, una condizione di illuminazione indiretta e un distanza corretta dallo schermo mentre si studia. Tenere il libro di fronte a sé quando si legge così da impegnare entrambi gli occhi in modo equilibrato.
  4. Andare a letto presto e dormire bene così che al risveglio non solo gli occhi saranno riposati. 
  5. Effettuare controlli regolari della vista per permettere di rilevare quanto prima e gestire la miopia, riducendone il peggioramento e le potenziali complicanze.

Questi consigli sono ottimi anche per l’igiene visiva degli adulti

potrebbe interessarti anche:

© meme S.r.l.
Via Flaminia, 212
61036 Calcinelli di Colli al Metauro (PU)
T. +390721892434
PI: IT02306670411